Google Tasks è stata pensata per gestire le attività da svolgere, integrandosi perfettamente con Gmail e Google Calendar

Accedendo a Gmail è possibile trasformare un’email in un promemoria o una cosa da fare.
Dopo avere aperto la mail ricevuta è possibile cliccare sui tre puntini in alto e selezionare aggiungi a Tasks.
Sulla destra si aprirà una finestra in cui visualizzare il risultato dell’azione ed aggiungere dettagli come ad esempio il nome dell’elenco in cui lo vogliamo inserire, data e ora o attività secondarie.
Una volta inserita l’attività, in base all’ora e al giorno, la possiamo ritrovare all’interno di Google Calendar.

Volendo utilizzare la App dedicata, basterà scaricarla dallo store: Play Store per Android e App Store per iOS e sincronizzarla con il proprio account Google.
Per aggiungere una nuova attività basta cliccare sul pulsante “+” colorato e digitare il titolo della attività che si vuole ricordare.
Cliccando sull’icona contraddistinta da tre righe orizzontali è possibile aggiungere ulteriori dettagli alla nota.
Cliccando sull’icona che simboleggia un calendario è possibile inserire data e ora.
Le attività si possono poi spuntare come completate, attività che rimangono comunque sempre visibili nel menù a scomparsa sottostante.

È possibile creare più elenchi con cui gestire meglio tutte le attività per dividere gli appuntamenti di lavoro, da quelli personali per esempio.
Per creare un nuovo elenco si può cliccare sul menù in fondo a sinistra contraddistinto da tre righe parallele e selezionare l’opzione desiderata. A questo punto non ci resta che dare un titolo all’elenco e aggiungere le varie cose da fare da ordinare per data o a proprio piacimento.